Lottici Leandro

E' nato a Roma nel 1979. Ha studiato scultura presso l'Accademia di Belle Arti RUFA di Roma. Lavora prevalentemente l'acciaio e altri metalli. Attivo anche nella grafica usa la xilografia su legno per tradurre in segno immagini di Grattacieli e palazzi, filo conduttore della sua ricerca artistica. In pittura lavora i suoi paesaggi urbani con materiali edili quali cemento e plastica. Partecipa a numerose mostre collettive (tra cui si ricordano gli spazi museali della Galleria d'Arte del Teatro dell'Opera de Il Cairo – Egitto, il Museo Venanzo Crocetti, Palazzo Valentini, Museo Mastroianni, Museo degli Strumenti Musicali, Dipartimento Cavea, MACRO La Pelanda – Roma; China International Exhibition Center di Pechino e Peace Exhibition Center di Hangzhou – Cina, Villa Scheibler - Milano) e diverse le sue personali (tra cui MAXXI museo delle arti del XXI secolo, Complesso museale della Ex Cartiera Latina, Micro Spazio Porta Mazzini, Galleria Il Narciso – Roma; Complesso Monumentale Rocca dei Terzi - Sissa – Parma, Galleria Polid’Arte – Spoleto, Art 6 Gallery - Hangzhou - Cina; Le Dame Art Gallery – Londra; Casa Museo Spazio Tadini - Milano, LM Gallery – Latina, Angus Hughes Gallery – Londra). Il suo ultimo progetto, a cura di Paola Di Giammaria, è stato presentato in anteprima a ottobre 2015 al MAXXI museo delle arti del XXI secolo, a cui sono seguite altre due tappe espositive alla Ex Cartiera Latina e al Micro, con il patrocinio della Regione Lazio e dell'Ente Parco Regionale dell'Appia Antica, e il contributo realizzativo di MAXXI Architettura, Fondazione Franz Ludwig Catel e Associazione Michele Valori. Catalogo pubblicato e distribuito da Palombi Editori, disponibile anche su amazon. La mostra alla Angus Hughes Gallery, a cura di Miguel Mallol e dal titolo UP THE DUFF LONDON, che ha visto affiancare i suoi quadri alle sculture di Rosie Leventon, è stata descritta dal noto sito re-title.com come una delle mostre più suggestive in Europa ed è stata inserita anche nel calendario mostre della Royal British Society of Sculptors. Sue opere sono state acquistate da diversi enti pubblici (tra cui il NAMOC – Galleria nazionale d'Arte moderna di Pechino – Cina, Agenzia delle Dogane - Ministero delle Finanze - Roma, Fondazione Franz Ludwig Catel - Roma e Archivio dell' Ufficio Filatelico e Numismatico Vaticano). Autore di monumenti ad Arrone (TR), Fontenuova (Rm), Sissa (PR), Cosenza (CS) e Stato Città del Vaticano. L'opera monumentale nella città di Cosenza è stata realizzata durante il ciclo di residenza artistica BoCs, tra le più prestigiose residenze artistiche europee, curato da Alberto Dambruoso per I Martedì Critici. Vive e lavora a Roma.